Tiramisù al limone

Ingredienti:
2 PERSONE
250 g di mascarpone
100 g di savoiardi
un uovo medio
2-3 cucchiai di zucchero semolato
50 ml di limoncello + acqua q.b.
il succo di due piccoli limoni
farina di cocco q.b.

tiramisu-al-limone-ricetta

Il tiramisù al limone è un dolce al cucchiaio fresco e goloso, un’alternativa estiva al tradizionale tiramisù. Si prepara con una bagna al limoncello, i savoiardi e una delicata di mascarpone aromatizzata al limone! Una volta pronto, ho decorato il tiramisù al limone con la farina di cocco e delle foglioline di menta ma potreste anche scegliere, ad esempio, le scaglie di cioccolato bianco.

Procedimento

Sbattete l’uovo con lo zucchero, aggiungete il mascarpone e sbattete con le fruste elettriche fino a ottenere un composto spumoso. Profumate con il succo di limone e mescolate bene. Tenete da parte.
Preparate la bagna miscelando il limoncello con altrettanta acqua, bagnate i savoiardi per qualche istante e formate gli strati alternandoli alla crema. Concludete con uno strato di crema, farina di cocco e foglioline di menta.
Conservate in frigo fino al momento di servire.

Rustici con bietole e patate

Ingredienti:
8 RUSTICI
2 rotoli di pasta sfoglia rettangolare
300 g di bietole
3 patate medie
4 cucchiai di olio di oliva
sale e pepe q.b.
semi misti q.b.
un uovo per spennellare

Sgonfiotti-con-Stracchino-e-Bietola

I rustici con bietole e patate sono dei bocconcini di pasta sfoglia facili e veloci, farciti con bietole e patate cotte in padella. I rustici con bietole e patate sono vegetariani, arricchiti in superficie da una pioggia di semi misti! Potete aggiungere al ripieno qualche cubetto di formaggio, per rendere il tutto ancor più gustoso e filante 🙂

Procedimento

Mondate e lavate le bietole, lessatele in acqua bollente per una decina di minuti. Scolatele e tenete da parte. Versate l’olio in una casseruola, unite le patate.Cuocete le patate a fiamma vivace per qualche minuto, quindi unite le bietole lessate e tritate grossolanamente. Mescolate, regolate di sale e pepe e cuocete il tutto per altri 10 minuti. Fate raffreddare il ripieno. Stendete la pasta e distribuitevi il ripieno a mucchietti ben distanti tra loro.Ricoprite con la seconda sfoglia, facendola aderire bene e assicurandovi di espellere tutta l’aria. Ritagliate dei quadrati con una rotella tagliapasta e disponeteli su una leccarda rivestita di carta da forno. Praticate due tagli sulla superficie.Spennellate i rustici con l’uovo sbattuto, quindi distribuitevi sopra i semi misti. Infornate i rustici a 200 gradi per circa 25 minuti.

Panzerotti fritti alle verdure

Ingredienti:

10-12 PANZEROTTI
Per la pasta:
300 g di farina 00
300 ml di latte
30 g di burro
una presa di sale
Per farcire:
una zucchina media
una melanzana media
un peperone rosso
200 g di emmentaler
due cucchiai di olio di oliva
uno spicchio d’aglio
Per impanare e friggere:
3 uova medie
olio di semi di arachidi q.b.
pangrattato q.b.

panzerotti-fritti-con-ripieno-di-patate-725x545

I panzerotti fritti alle verdure sono un secondo piatto sfizioso e colorato realizzato con un impasto neutro a base di burro, farina e latte farcito con verdure e formaggio. I vostri bambini ne andranno matti! Potete personalizzare il ripieno con gli ingredienti che vi piacciono di più, come il prosciutto cotto, i pomodori, i funghi o altri tipi di formaggi semi stagionati.

Procedimento

Preparate la pasta: fate fondere lentamente il burro insieme al sale in una casseruola, aggiungete poco per volta, alternandoli, il latte a filo e la farina setacciata. Mescolate con una frusta a mano o con un mestolo di legno in modo energico per evitare la formazione di grumi fino a quando non avrete ottenuto un impasto morbido ma sodo.Trasferite l’impasto sul piano di lavoro leggermente infarinato e lavorate il panetto con le mani per qualche altro istante per renderlo liscio e uniforme. Lasciatelo intiepidire e nel frattempo preparate il ripieno. Lavate e mondate le verdure, tagliatele a cubetti e saltatele in padella per 10 minuti con un filo d’olio, un pizzico di sale e lo spicchio d’aglio. Stendete il panetto su una spianatoia bene infarinata per ottenere una sfoglia sottile spessa circa 1-2 mm.Ritagliate tanti cerchi con un tagliapasta (o un piattino da caffè) del diametro di 18-20 cm. Disponete sulla metà di ognuno un mucchietto di verdure e qualche cubetto di formaggio. Richiudete l’altra metà su sé stessa come per formare una mezzaluna e sigillate bene i bordi con le mani.Passate i panzerotti prima nelle uova sbattute e poi nel pangrattato. Scaldate abbondante olio di semi e friggetevi lentamente e pochi per volta i panzerotti finché non saranno dorati.
Servite i panzerotti fritti alle verdure caldi o a temperatura ambiente accompagnandoli con un’insalata di stagione.

Goulash ungherese

Ingredienti:
6 PERSONE
850 g di spezzatino di manzo
2 cipolle grandi
20 g di paprica dolce (o polvere di peperone)
200 ml di vino rosso
30 ml di aceto di vino rosso
1/2 l di brodo vegetale
25 g di concentrato di pomodoro
una noce di burro
50 g di lardo
qualche rametto di maggiorana
olio di oliva q.b.
sale q.b.
farina q.b.

101475198

Il goulash ungherese è un secondo piatto molto sostanzioso, tipico della gastronomia ungherese, realizzato con bocconcini di carne di manzo insaporita da cipolle, paprica e vino rosso. La cottura lenta e costante lo rende molto saporito, soprattutto se accompagnato da qualche cucchiaio di polenta! Se preferite, potete aggiungere alla preparazione i peperoni, ma anche i funghi: d’altra parte, le ricette della tradizione non sono mai uguali per tutti 🙂

Procedimento

Impanate i pezzi di carne nella farina. Fateli quindi rosolare in una casseruola antiaderente insieme al burro e a un paio di cucchiai di olio di oliva.Dopo circa 10 minuti, quando saranno coloriti, toglieteli dal fuoco. In una pentola a parte fate appassire la cipolla tritata finemente insieme a 2 o 3 cucchiai di olio e il lardo tagliato a dadini. Aggiungete quindi i pezzi di carne,la paprica e la maggiorana. Sfumate con il vino rosso miscelato all’aceto e lasciate evaporare. Nel frattempo, sciogliete il concentrato nel brodo vegetale bollente e aggiungete il tutto alla carne fino a coprirla completamente. Regolate di sale, coprite con il coperchio e, a fuoco bassissimo, lasciate sobbollire e cuocere lo spezzatino di manzo per circa 2 ore.
Trascorso questo tempo, controllate la cottura della carne: sarà pronta quando avrà una consistenza tenera. Accompagnate il goulash con qualche cucchiaio di polenta, se preferite. Portate a ebollizione circa un litro di acqua salata, togliete dal fuoco e versate la farina di mais a pioggia, mescolando continuamente con una frusta a mano. Rimettete sul fuoco, unite un filo d’olio e fate bollire per circa 10 minuti sempre mescolando fino a quando la polenta non avrà raggiunto la sua tipica consistenza.

Tortino con polipo e patate

Ingredienti:
4 PERSONE
400 g di polipo
1/2 kg di patate
200 g di pesto
1 cipolla rossa
100 g di farina
sale
olio

C_4_ricetta_2011_upiFoto

Il pesto è una salsa a crudo, in cui tutti gli ingredienti sono amalgamati senza essere stati cucinati.
In questo modo conservano intatte tutte le proprietà che spesso vanno perse nella cottura.
Scopriamo come gustarlo in abbinamento al polipo in un prelibato tortino.

Procedimento

Iniziamo bollendo il polipo mettendolo in un tegame pieno d’acqua. Appena bolle, contare 10 minuti e poi spegnere il fuoco e lasciarlo freddare dentro l’acqua di cottura (questo procedimento lascerà il polipo tenero). Nel frattempo bollire anche le patate. Quando il polipo sarà freddo, tagliarlo in piccoli pezzetti e impastarlo con le patate bollite. Aggiungere sale e pepe quanto basta e comporre quattro polpette con l’aiuto di un coppapasta. A questo punto colare un cucchiaio di pesto su ogni polpetta. Ora tagliate la cipolla non troppo fina in maniera da ottenere delle lamelle, passarle nella farina e friggerle. Appena diventano dorate, levarle dall’olio ed adagiarle sul pesto.

Arrotolato di vitello con carciofi e formaggio

Ingredienti:
1 kg di noce di vitello
150 gr di lardo di colonnata
6 carciofi spinosi
200 gr di Grana Padano
100 gr di pomodorini secchi
150 gr di bacon a fette
40 gr di senape di digione
50 gr di sedano
100 gr di carote
100 gr di cipolle dorate
2 rametti di rosmarino
2 rametti di timo
30 gr di olio extravergine d’oliva
2 spicchi d’aglio
q.b sale e pepe

C_4_ricetta_2430_upiFoto

Procedimento

Versate in un cutter il lardo, le erbe aromatiche ed un pizzico di sale; frullate fino ad ottenere una crema spalmabile che conserverete in frigorifero fino al momento dell’utilizzo. Poi pulite i carciofi, eliminando in primis le foglie esterne fino ad arrivare al cuore. Dopo di che non vi resta che tagliarli a fettine sottili e metterli a bagno in acqua acidulata fino alla cottura in modo da non farli annerire.
Scolate nuovamente i carciofi e lasciateli asciugare su un canovaccio pulito. Intanto versate dell’olio extravergine d’oliva in una padella antiaderente insieme ad uno spicchio d’aglio in camicia e aggiungete le fettine di carciofi. Aggiustate di sale e di pepe, fate cuocere per qualche minuto fino e poi metteteli da parte. È il momento dei pomodori secchi: lavateli e tagliateli a metà.Dopo aver grattugiato anche il Grana Padano siete pronti per assemblare l’arrotolato. Stendete sul piano di lavoro la fetta di carne e spalmate sopra il battuto di lardo. Sistemate i carciofi su tutta la superficie lasciando un paio di centimetri dal bordo esterno. Aggiunge i pomodori secchi e il Grana Padano. Spennellate la superficie dell’arrotolato con la senape per rendere la carne più saporita ed umida. Per rendere ancora più ricco il tutto, rivestite la carne con delle fettine di bacon per il senso della lunghezza, sovrapponendole leggermente le une alle altre in modo da creare una vera e propria gabbia intorno alla carne. A questo punto con uno spago da cucina procedete alla legatura e infornate a 160°.

Baguette farcita

Ingredienti:
4 PERSONE
una baguette
250 g di robiola (o altro formaggio cremoso)
un cucchiaio di maionese
200 g di provola grattugiata
olio di oliva q.b.
2 zucchine
20 fiori di zucca
sale e pepe q.b.
100 g di prosciutto cotto

108_2883

La baguette farcita è un piatto unico gustoso e facile da realizzare, preparato con una farcitura di formaggio fresco, zucchine, fiori di zucca e prosciutto cotto. La baguette farcita è resa filante dalla provola grattugiata, arricchita dalla robiola e da un cucchiaio di maionese per un sapore più definito. Mangiatela calda, croccante e fragrante, le vostre papille gustative vi ringrazieranno 🙂

Procedimento

Lavate e asciugate le zucchine. Tagliatele a rondelle sottili e saltatele in padella con un filo d’olio. Regolate di sale e quando saranno cotte ma sode unite i fiori di zucca privati del pistillo, lavati e asciugati. Togliete dal fuoco e tenete da parte.Lavorate la robiola con una forchetta insieme alla maionese e una manciata di provola grattugiata grossolanamente. Incidete la baguette a qualche cm dal contorno, eliminate la parte centrale e farcite con la crema di formaggio.Proseguite con le zucchine e i fiori ormai tiepidi, quindi con il prosciutto a cubetti e la restante provola grattugiata.Posizionate la baguette farcita su una leccarda rivestita di carta da forno. Conditela con un filo d’olio e infornate a 220 gradi per 20 minuti.

Sorbetto al limone e basilico

Ingredienti:
4 PERSONE
245 g di zucchero semolato
400 g di acqua
10 foglie di basilico fresco
100 g di succo di limone

maxresdefault

Il sorbetto al limone e basilico è un dessert fresco e profumato realizzato con una base di succo di limone e foglie di basilico. Alternativa estiva e mediterranea al tradizionale sorbetto al limone, il sorbetto al limone e basilico è perfetto per una pausa rinfrescante o per un momento goloso a fine pasto. Se preferite un gusto più deciso e aspro potete optare per il lime al posto del limone.

Procedimento

Portate a ebollizione l’acqua insieme allo zucchero e a metà delle foglioline di basilico. Togliete dal fuoco e fate raffreddare. Aggiungete il succo di limone filtrato.Frullate il tutto con il mixer a immersione per ottenere un composto liscio. Versatelo nella gelatiera e azionatela per preparare il sorbetto fino a raggiungere la consistenza desiderata. Servite il sorbetto al limone e basilico formando delle palline e decorate con basilico fresco tritato e scorza grattugiata di limone o lime.

Insalata di kiwi e cetrioli

Ingredienti:
4 PERSONE
2 piccoli cetrioli
2 kiwi maturi
8 foglie di lattuga
sale e pepe q.b.
un ciuffo di prezzemolo fresco
la scorza e il succo di un limone
olio di oliva delicato q.b.

C_4_ricetta_2489_upiFoto

L’insalata di kiwi e cetrioli è un contorno insolito e gustoso che abbina fra loro ingredienti verdi, crudi e dal sapore delicato. Fresca ed estiva, l’insalata di kiwi e cetrioli si prepara in pochissimo tempo ed è condita con un’emulsione di olio e limone, scorza di limone e prezzemolo fresco. Potete riunire tutti gli ingredienti in una ciotola e condirli o fare come me e comporre il piatto posizionando singolarmente frutta e verdura!

Procedimento

Lavate e asciugate i cetrioli. Ricavate delle fette sottilissime con il pelapatate cercando di non arrivare al cuore che è più ricco di semi. Sbucciate i kiwi e tagliateli a fette sottili. Lavate e asciugate la lattuga, spezzettatela con le mani.Componete l’insalata o raccogliete tutti gli ingredienti in una ciotola. Emulsionate qualche cucchiaio di olio con il succo di limone.Condite con l’emulsione, con la scorza di limone, il prezzemolo tritato, sale e pepe.

Torta al limoncello e fragole

Ingredienti:
Per la bagna al limoncello:
300 ml di acqua
100 g di zucchero di canna o raffinato
30 g di limoncello
Per la farcitura:
15 fragole
300 g di panna montata

C_4_ricetta_1406_upiFoto

Procedimento

In un pentolino con 300 ml di acqua mettete a cuocere 100 grammi di zucchero e fate bollire il tutto per 10 minuti. Lasciate intiepidire ed aggiungete poi il limoncello. Tagliate la colomba avanzata a fette e montate la panna. Prendete uno stampo circolare e ricopritelo con una pellicola. Create un primo strato di colomba che andrete ad ammorbidire con la bagna al limoncello appena preparata. Posate sopra la colomba uno strato di panna, delle fragole e ripetete gli strati terminando con la panna. Mettete in frigorifero per almeno 15 minuti e, al momento di servire, decorate con alcune fragole tagliate a fettine. Riciclata e mangiata!