I Dolci di Alice: Terrina gelata panna e cioccolato

Il dessert ideale per questo caldo, facile da preparare ed ottimo per allietare le torride serate estive.

C_2_ricetta_2883_upiFoto

INGREDIENTI

panna fresca500 ml
latte condensato400 ml
rum o cognac 1 bicchierino
cioccolato fondente100 gr
panna fresca50 ml

PROCEDIMENTO

Il dessert ideale per questo caldo è una terrina gelata alla panna e cioccolato. Si prepara in un attimo e potete tenerla in freezer per allietare le serate più calde dell’estate! All’impasto potete aggiungere biscotti sbriciolati, crema di cioccolato, meringhette, spazio alla fantasia! Avrete un ottimo gelato, morbido e cremoso, senza il bisogno della gelatiera. Potete usare l’acolico che volete nella vostra ricetta, non si sentirà affatto, servirà solamente a non far ghiacciare il composto ed avere un gelato sempre morbido e pronto all’uso Scaldate in una ciotola i 50 ml di panna e quando sarà ben calda unite il cioccolato fondente che avrete spezzettato. Mescolate fino ad avere una crema liscia e lasciate raffreddare a temperatura ambiente mentre proseguite con la preparazione del resto della ricetta. Montate la panna ben fredda con le fruste elettriche a neve non troppo ferma.
Unite il rum e il latte condensato poco alla volta e mescolate dal basso verso l’alto per non smontare il composto. Aggiungete circa un quarto della crema al cioccolato che nel frattempo si sarà raffreddata.
Mescolate delicatamente e versatela in uno stampo che avrete unto con olio di semi e foderato con carta da forno. Lasciate raffreddare mezz’ora in freezer le due creme, dopodichè versate la restante crema nello stampo e fate raffreddare per almeno 4 ore di sformare.

Cheesecake alle pesche

La cheesecake alle pesche è una delle deliziose varianti alla ricetta originale. Nella mia ricetta ho preparato la cheesecake con lo yogurt bianco e una golosa copertura di pesche sciroppate. Trascorso il tempo necessario in frigorifero decorate la cheesecake, se preferite, con lo zucchero a granella.

C_2_ricetta_524_upiFoto

INGREDIENTI

biscotti di frumento200 g
zucchero di canna2 cucchiai
burro80 g
yogurt bianco250 g
formaggio fresco500 g
zucchero a velo3 cucchiai
vanillina1 bustina
colla di pesce12 g
pesche sciroppate600 g
sciroppo di pesche sciroppate150 ml
zucchero semolato2 cucchiai

PROCEDIMENTO

Preparate la base frullando i biscotti e amalgamandoli in una ciotola con il burro fuso e lo zucchero di canna. Ritagliate un cerchio di carta da forno che userete per rivestire il fondo di uno stampo con cerchio apribile. Versatevi il composto di biscotti e livellatelo in modo uniforme. Ponete in freezer per circa un’ora.
Nel frattempo, amalgamate nel mixer la philadelphia, lo yogurt, lo zucchero a velo e la vanillina.
Bagnate 8 g di colla di pesce in una ciotola di acqua fredda, dopo qualche minuto strizzatela e aggiungetela allo sciroppo delle pesche sciroppate che avrete messo sul fuoco.
Mescolate e lasciate intiepidire lo sciroppo, dopodiché unitelo al composto di philadelphia e yogurt. Mescolate e versate il composto sulla base di biscotto ormai solidificata, livellate bene e ponete in frigorifero per almeno due ore.
Poco prima di estrarre lo stampo dal frigorifero, dedicatevi alla preparazione della copertura. Ponete in una padella le pesche sciroppate tagliate a pezzetti non troppo piccoli con 3 cucchiai di zucchero e 100 ml di sciroppo e cuocete per qualche minuto.
Nel frattempo, ammollate la restante colla di pesce in acqua fredda e dopo qualche minuto aggiungetela alle pesche nella padella.
Mescolate, lasciate raffreddare e cospargete la superficie della torta che, nel frattempo, si sarà completamente rappresa. Ponete in frigorifero per almeno 5 ore prima di servire.

Crepes alla Nutella

Ingredienti:
12 CREPES 
Per la pastella delle crepes:
150 g di farina tipo 00
1/2 cucchiaino di sale
40 g di zucchero semolato
3 uova medie
450 ml di latte intero
burro q.b.
Per il ripieno e la decorazione:
350 g di Nutella
granella di pistacchi q.b.
cacao amaro q.b.

35336710

Le crepes alla Nutella sono un dolce goloso e facilissimo, preparato con l’impasto base delle crepes dolci farcite di Nutella e decorate con la granella di pistacchi. Come resistere a queste frittatine sottilissime ripiene? Potete gustare le crepes alla Nutella calde o a temperatura ambiente, oppure formare dei “sigari” da tagliare in girelle al momento di servire.

Procedimento

In una ciotola setacciate la farina e miscelatela con lo zucchero e il sale. Aggiungete le uova e amalgamate bene con un frusta a mano. Unite il liquore e poi il latte un po’ alla volta, mescolando fino ad ottenere una pastella omogenea e senza grumi.
Lasciate riposare la pastella per almeno 30 minuti. Trascorso il tempo necessario per la pastella, scaldate una crepiera, o una padella antiaderente, del diametro di 18-20 cm a fuoco medio e ponetevi una piccola noce di burro per ungerla. Versate circa un mestolo di pastella sulla crepiera, avendo cura di inclinarla in modo che l’impasto ricopra uniformemente il fondo. Fate cuocere per qualche minuto, dopodiché sollevate la crepe con una spatola e fatela cuocere dall’altro lato fino a quando non sarà leggermente dorata.
Farcite le crepes con un cucchiaio di Nutella, distribuendolo su una metà che poi richiuderete a portafoglio. Servite le crepes decorandole con granella di pistacchi, cacao o zucchero a velo.

Torta della nonna

Ingredienti:
TORTA DI 22 CM
Per la pasta frolla:
500 g di farina 00
250 g di burro morbido
3 uova medie
200 g di zucchero semolato
2 cucchiaini di lievito per dolci
Per la crema pasticcera:
1/2 l di latte fresco intero
150 g di zucchero semolato

torta-della-nonna

La torta della nonna è un dolce tradizionale realizzato con due dischi di semplice pasta frolla che racchiudono un cuore morbido e delicato di crema pasticcera. La torta della nonna è di una bontà unica ed è celebre per la sua decorazione con i pinoli e lo zucchero a velo. Se preferite, potete arricchire il suo ripieno con tante scaglie di cioccolato fondente!

Procedimento

Sbattete in una casseruola le uova con lo zucchero, aggiungete l’amido setacciato, fatelo assorbire, unite il latte e il mezzo limone svuotato della polpa (ben lavato e asciugato). Ponete la casseruola su fuoco non troppo violento, mescolate continuamente fino a quando la crema non si sarà addensata. Lasciatela intiepidire mescolando di tanto in tanto.
Preparate la pasta frolla impastando la farina con le uova, lo zucchero, il lievito e il burro morbido a pezzetti. Lavorate velocemente l’impasto fino a ottenere un panetto liscio e omogeneo che farete riposare in frigorifero per 30 minuti. Stendete la pasta in due dischi uguali spessi circa mezzo cm.
Foderate con il primo disco uno stampo a cerchio apribile del diametro di 22 cm e bucherellate delicatamente la superficie con i rebbi di una forchetta. Versatevi la crema pasticcera ormai tiepida, livellate bene e coprite con il secondo disco di pasta frolla.
Sigillate bene i bordi con la punta delle dita, cospargete la superficie della torta della nonna con i pinoli e infornate a 180° per circa 40-45 minuti.
Sfornate la torta della nonna, lasciatela raffreddare e spolverizzatela con lo zucchero a velo.

Coppette di yogurt e kiwi

Ingredienti:
4 COPPETTE
250 g di yogurt bianco
3 cucchiai di miele d’acacia
un cucchiaino di estratto naturale di vaniglia
4 kiwi
amaretti q.b.

crema-di-kiwi-e-yogurt-725x545

Le coppette di yogurt e kiwi sono un dolce al cucchiaio leggero e goloso, preparato con yogurt arricchito da miele e vaniglia e alternato a strati di kiwi e amaretti. Perfette per un fine pasto o anche per la merenda dei bambini, le coppette di yogurt e kiwi sono senza burro e senza uova e si realizzano in pochi minuti!

Procedimento

Amalgamate lo yogurt con il miele e la vaniglia. Sbucciate i kiwi, tagliateli a cubetti. Sbriciolate gli amaretti se utilizzate quelli grandi.
Distribuite gli ingredienti nelle coppette formando gli strati in questo modo: kiwi, amaretti e yogurt.
Servite le coppette di yogurt e kiwi dopo averle tenute in frigo per qualche ora.

Roselline di sfoglia alle mele

Ingredienti:
6 ROSELLINE
230 g di pasta sfoglia (meglio se rettangolare)
2 mele rosse
2 cucchiai di zucchero semolato
confettura di albicocche q.b.
una noce di burro
un pizzico di cannella
il succo di un limone
zucchero a velo q.b.

file_5499427cccaba

Le roselline di sfoglia alle mele sono un dessert goloso e scenografico, realizzato con strisce di pasta sfoglia arrotolate insieme a spicchi sottilissimi di mele rosse. Il risultato è un pasticcino primaverile e delicato, che ricorda le rose nella forma e nel colore! Ho aggiunto un velo di confettura di albicocche ma, se preferite, potete sostituirla con una manciata di uvetta.

Procedimento

Lavate e asciugate le mele. Tagliate i 4 spicchi in fettine sottilissime e raccoglietele in una padella insieme allo zucchero, al burro, al limone e alla cannella.
Cuocetele per due o tre minuti, per farle ammorbidire leggermente senza sfaldarle. Fate raffreddare. Ricavate dalla pasta sfoglia 6 strisce rettangolari.
Distribuite un velo di confettura su ogni striscia, quindi allineatevi le fettine di mele sovrapponendole leggermente fra loro e facendole fuoriuscire dalla pasta. Ripiegate l’estremità libera verso le mele.
Arrotolate le roselline di sfoglia e ponetele in uno stampo per muffin affinché mantengano la loro forma circolare. Cuocetele a 160-170 gradi per 30 minuti.
Sfornate le roselline di sfoglia alle mele, lasciatele intiepidire e cospargetele di zucchero a velo.

I dolci di Alice: panna cotta al cioccolato bianco e fragole

Ingredienti:
Per la panna cotta al cioccolato bianco:
230 gr di latte intero
350 gr di panna
6 gr di gelatina in fogli
200 gr di ioccolato bianco
Per la salsa di fragole:
200 gr di fragole
2 cucchiai di zucchero a velo
Foglioline di menta per decorare

C_4_ricetta_2444_upiFoto

La panna cotta è sicuramente uno dei dolci al cucchiaio più conosciuti, è veloce da preparare e si presta a mille varianti. Ho voluto rendere questo dessert ancora più goloso aggiungendo il cioccolato bianco e l’ho abbinata ad un frutto di stagione, le fragole, con le quali ho preparato una salsa. Se lo desiderate potete versare la panna cotta in un stampo a cassetta invece di realizzare le monoporzioni. Potete prepararla in anticipo e tenerla in frigorifero, pronta per gli ospiti dell’ultimo minuto!

Procedimento

Mettiamo in ammollo i fogli di gelatina in acqua fredda per una decina di minuti. Nel frattempo mettiamo a scaldare latte e panna e quando saranno ben caldi aggiungiamo il cioccolato bianco che avremo tritato al coltello.Mescoliamo bene fino a sciogliere completamente il cioccolato. Strizziamo la gelatina e la aggiungiamo al resto degli ingredienti facendola sciogliere bene nella panna. A questo punto versiamo la panna cotta nelle coppette e facciamo raffreddare in frigorifero per almeno un paio di ore. Teniamo da parte qualche fragola per la decorazione. Le restanti fragole le frulleremo con lo zucchero a velo fino ad ottenere una salsa liscia. Versiamo la salsa sopra la panna cotta che nel frattempo si sarà rassodata. Decoriamo con mezza fragola e delle foglioline di menta.

Mattonella di biscotti

Ingredienti:
UNA MATTONELLA DI 4 BISCOTTI 
16 biscotti secchi
cacao amaro q.b.
Per la crema pasticcera:
200 ml di panna fresca
50 g di latte fresco intero
2 uova e un tuorlo
75 g di zucchero semolato
25 g di amido di mais
un cucchiaino di estratto naturale di vaniglia
Per la bagna:
2 tazzine di caffè
una tazzina di acqua
un cucchiaino di zucchero semolato

C_4_ricetta_2435_upiFoto

La mattonella di biscotti è un dolce al cucchiaio goloso e velocissimo, realizzato con strati di biscotti imbevuti di caffè e crema pasticcera. Come resistere? La mattonella di biscotti è amata da grandi e piccini ed è un dessert perfetto quando avete poco tempo a disposizione o della crema pasticcera avanzata. Conservatela in frigo e cospargetela con tanto cacao!

Sgusciate le uova in una casseruola, sbattetele insieme allo zucchero e aggiungete, sempre mescolando, l’amido di mais setacciato.
Unite il latte e la panna, profumate con la vaniglia e trasferite il tutto su fuoco dolce. Sempre mescolando, aspettate che la crema si addensi, quindi fatela raffreddare coperta da pellicola trasparente.
Componete la mattonella: bagnate velocemente i biscotti nel caffè diluito e leggermente zuccherato, quindi formate una base di 4 biscotti e alternateli a uno strato di crema.
Completate con una spolverata abbondante di cacao amaro e conservate la mattonella di biscotti in frigorifero fino al momento di servire.

Torta meringata ai mirtilli

Ingredienti:
TORTA DI 20 CM 
Per la base:
180 g di farina tipo 00
70 g di burro morbido
70 g di zucchero semolato
un cucchiaino di estratto naturale di vaniglia
la scorza grattugiata di un limone
un pizzico di sale
un cucchiaino di lievito per dolci
3 cucchiai di panna fresca
un uovo medio
Per la meringa:
6 albumi d’uovo
200 g di zucchero semolato
125 g di farina di mandorle
250 g di mirtilli freschi
200 g di amarene sciroppate

C_4_ricetta_2299_lstParagrafi_paragrafo_2_upiFotoParagrafo

La torta meringata ai mirtilli è un dolce scenografico e goloso realizzato con una base soffice arricchita da una deliziosa meringa ai mirtilli, amarene e mandorle. Si tratta di un dolce apparentemente complesso ma di facile esecuzione, buonissimo anche qualche giorno dopo la sua preparazione! Potete sostituire i mirtilli con i lamponi, le visciole o le more.Lavorate il burro morbido con lo zucchero fino a ottenere un composto cremoso e omogeneo. Profumate con la vaniglia e il limone, aggiungete l’uovo e poi la farina setacciata insieme al lievito e il pizzico di sale. Azionate le fruste elettriche e aggiungete gradualmente anche la panna.Versate l’impasto in una teglia circolare imburrata e infarinata. Preparate quindi la meringa: montate gli albumi con le fruste elettriche e quando saranno gonfi e lucidi aggiungete gradualmente lo zucchero. Una volta montati, incorporate anche la farina di mandorle mescolando dal basso verso l’alto per non smontare il composto.Dividete la meringa in due ciotole, in una aggiungete la frutta e mescolate delicatamente. Distribuite sulla base il secondo strato di meringa alla frutta, quindi completate con quello bianco. Livellate bene.Infornate a 160 gradi per circa 40 minuti (se la superficie dovesse scurirsi troppo copritela con un foglio di alluminio). Sfornate la torta meringata ai mirtilli, lasciatela raffreddare e servite.

Torta fragole e mascarpone

Ingredienti:
 TORTA DI 24 CM 
270 g di farina tipo 00
60 g di mandorle sgusciate
3 uova medie
50 g di olio di semi di mais
190 g di zucchero di canna integrale
250 g di mascarpone
1-2 cucchiai di latte intero
300 g di fragole
una bustina di lievito per dolci
un cucchiaino di estratto naturale di vaniglia
zucchero a velo

18 maggio torta 014

La torta fragole e mascarpone è un dolce soffice e goloso realizzato con un impasto morbido e profumato alle fragole, arricchito da mascarpone e mandorle. La torta fragole e mascarpone è un dolce senza burro e un ottimo modo per consumare il mascarpone che avete in frigo e magari sta per scadere 🙂 Decoratela con zucchero a velo e menta fresca, il successo è assicurato!

Sbattete le uova con lo zucchero utilizzando le fruste elettriche fino a ottenere un composto gonfio e spumoso. Aggiungete il mascarpone e, mescolando sempre, incorporatelo bene all’impasto. Unite anche la farina setacciata insieme al lievito.
Aggiungete infine l’olio e la vaniglia, mescolando sempre. Lavate e asciugate le fragole, tagliatele a cubetti lasciandone da parte qualcuna per la decorazione finale. Unitele all’impasto e mescolate delicatamente con una spatola. Versate l’impasto in uno stampo imburrato e infarinato, quindi decorate la superficie con fettine di fragole.
Cuocete la torta fragole e mascarpone a 170-180 gradi per circa 50 minuti, controllando la cottura con uno stecchino. Sfornatela, lasciate raffreddare e spolverizzate con poco zucchero a velo.