Come fare la frutta frizzante: la fresca idea per l’estate

L’estate è ancora lunga e calda, e per affrontarla al meglio una fresca novità fa sempre piacere. Come quella proposta in un video tutorial su web, in cui con poche mosse si può ottenere qualcosa di davvero insolito: della frutta frizzante.

809

Tutto ciò di cui si ha bisogno è della frutta fresca, preferibilmente dalla buccia sottile, e dell’acqua frizzante, molto frizzante. Basta mettere la frutta in sacchetti ermetici, aggiungere l’acqua e lasciare in congelatore per 6-7 ore. All’apparenza la frutta sarà sempre la stessa, ma all’assaggio qualcosa cambia.

Gelato alla Nutella

Ingredienti:
500 g di gelato
200 g di Nutella
300 g di latte fresco intero
60 g di zucchero semolato fine
granella di nocciole per decorare q.b.

Gelato-alla-nutella

Il gelato alla Nutella è un goloso dessert preparato con la crema spalmabile alle nocciole più famosa e amata da tutti, la Nutella! Si prepara con soli 3 ingredienti ed è uno dei gusti di gelato preferit dai bambini, come resistere? Potete decorarlo con la granella di nocciole e, per un dessert chic e originale, potete servirlo a palline in un piatto fondo.

Procedimento

Scaldate leggermente il latte e scioglietevi lo zucchero. Quando sarà sciolto unite il tutto, poco per volta, alla Nutella per stemperarla e renderla omogenea.
Mescolate ancora (se necessario utilizzate un frullatore a immersione per rendere il composto liscio e vellutato), azionate la gelatiera e versate il composto nel cestello.
Servite il gelato alla Nutella immediatamente o conservatelo in freezer fino al momento di servire.

Timballo di tortellini

Ingredienti:
4 PERSONE
250 g di pasta brisée
300 g di tortellini
una noce di burro
80 g di piselli surgelati
100 g di mortadella
200 g di petto di pollo macinato
un uovo per spennellare
sale e pepe q.b.
parmigiano grattugiato q.b.
350 g di besciamella

ricetta-il-timballo-di-tortellini-725x545

Il timballo di tortellini è un primo piatto ricco e sontuoso formato da uno scrigno di pasta brisée farcito con tortellini al prosciutto, besciamella, piselli, mortadella e pollo. Il timballo di tortellini è il piatto delle feste, perfetto per la tavola di Natale e molto scenografico. Potete scegliere gli ingredienti con cui arricchirlo: che ne dite del prosciutto cotto, i funghi o il tradizionale ragù di carne?

Procedimento

Sciogliete il burro in una padella, rosolatevi bene la carne di pollo e aggiungete i piselli. Unite qualche mestolo di acqua, un pizzico di sale e cuocete con il coperchio per una decina di minuti. Quando l’acqua si sarà asciugata aggiungete la mortadella a piccoli cubetti e la besciamella. Mescolate e tenete da parte.Lessate i tortellini in abbondante acqua bollente salata, scolateli al dente e conditeli con la besciamella ricca. Foderate uno stampo alto e stretto con la carta forno e quindi con la pasta brisée, distribuitevi i tortellini, livellate bene. Formate il coperchio con la pasta avanzata, sigillate i bordi e praticate un taglio al centro per la fuoriuscita del vapore. Spennellate la superficie del timballo di tortellini con l’uovo sbattuto con un goccio d’olio.
Infornate il timballo di tortellini a 190 gradi per circa 45 minuti. Sfornatelo e lasciatelo intiepidire prima di tagliarlo.

Rotolo di coniglio ai pistacchi

Ingredienti:

6 PERSONE
1 coniglio disossato di circa un kg
300 g di salsiccia fresca
3 fette di prosciutto cotto
20 g di parmigiano grattugiato
1 limone non trattato
20 g di pistacchi sgusciati
2 manciate di origano, prezzemolo e maggiorana tritati
1/2 bicchiere di vino bianco secco
3 cucchiai di olio di oliva
3 cucchiai di aceto bianco
sale q.b.

arrosto-di-coniglio-farcito-ricetta-986x400

Il rotolo di coniglio ai pistacchi è un gustoso secondo piatto realizzato con un coniglio disossato farcito con salsiccia e prosciutto cotto, poi avvolto da una panatura ai pistacchi. La marinatura a base di erbe, limone e aceto, invece, conferisce al coniglio un sapore delicato. Assolutamente da provare!

Procedimento

Tritate finemente le erbe, mettetene da parte metà e condite il resto con l’olio, l’aceto, il succo del limone e il sale. Posizionate il coniglio aperto su un piano di lavoro, versate la salsina alle erbe sulla sua superficie e distribuitela bene massaggiando con le mani. Coprite il coniglio con la pellicola e fatelo marinare per circa 30 minuti.
Nel frattempo, preparate il ripieno mescolando in una ciotola il parmigiano grattugiato, la scorza del limone grattugiata, il sale e la salsiccia sbriciolata. Trascorsa la mezz’ora, farcite il coniglio con uno strato di prosciutto cotto e continuate con la salsiccia condita facendo attenzione a lasciare qualche cm di vuoto sui bordi. Arrotolate il coniglio dal lato più lungo, legatelo con lo spago da cucina e fatelo rosolare in una teglia con un filo d’olio.
Quando sarà ben colorito, sfumate con il vino bianco e infornate il rotolo di coniglio farcito a 180° per circa un’ora. Tritate i pistacchi e unite al trito di erbe che avevate messo di parte. Distribuite il composto sul piano di lavoro e quando il coniglio sarà pronto slegatelo e cospargetelo con il trito aromatico.
Servite il rotolo di coniglio farcito immediatamente o, in alternativa, lasciatelo raffreddare completamente e scaldatelo in forno circa 30 minuti prima di servirlo.

Pasta con melanzane e pesce spada

Ingredienti:
4 PERSONE
320 g di pasta corta
olio di oliva q.b.
uno spicchio di aglio
un mazzetto di prezzemolo fresco
qualche rondella di peperoncino fresco
una grossa melanzana
2 pomodori rossi
300 g di pesce spada fresco
sale q.b.

paccheri-spada

La pasta con melanzane e pesce spada è un primo piatto di pesce facile e gustoso preparato con pasta corta e un condimento leggermente piccante di melanzane, pomodori e pesce spada. La pasta con melanzane e pesce spada è un piatto colorato ed estivo, perfetto per un pasto veloce e informale ma comunque ricco di gusto! Mi raccomando, fate cuocere le verdure poco tempo in modo che i colori restino vivi e la consistenza croccante.

Procedimento

Tagliate a cubetti il trancio di pesce spada. Scaldate un filo d’olio in un padella e cuocetevi i cubetti fino a quando non saranno leggermente rosolati. Tenete da parte.IAmalgamate bene, regolate di sale e unite il pesce spada rosolato. Saltate il tutto per qualche istante.Lessate la pasta in abbondante acqua bollente salata, scolatela al dente e unitela al condimento. Profumate con il prezzemolo fresco tritato e servite immediatamente.n una casseruola soffriggete dolcemente l’aglio, il peperoncino e il prezzemolo tritato in 3-4 cucchiai di olio. Aggiungete le melanzane tagliate a cubetti e cuocete il tutto fino a quando non saranno tenere ma ancora sode. Qualche minuto prima di terminare la cottura unite i pomodori tagliati a pezzetti.

Friggitelli con pomodorini

Ingredienti:
4-6 PERSONE
750 g di peperoni friggitelli
200 g di pomodorini rossi
100 ml di olio di oliva
2 spicchi di aglio
sale q.b.

maxresdefault (1)

I friggitelli con pomodorini sono un contorno gustoso e veloce per accompagnare ogni tipo di secondo, soprattutto nelle calde sere d’estate. Dolci e saporiti appena cotti, si possono gustare anche a temperatura ambiente o freddi! Potete arricchire il piatto con briciole di pane croccanti e un filo di olio al peperoncino :)

Procedimento

Pulite i peperoni con un canovaccio pulito e toglietevi i piccioli. Friggeteli a fuoco molto basso in una larga padella contenente l’olio.
Mescolate spesso con un cucchiaio di legno, quando saranno appassiti aggiungete l’aglio tagliato a filetti. Fatelo sfrigolare e unite i pomodorini tagliati a metà. Aumentate la fiamma e continuate la cottura dei friggitelli con pomodorini per altri 5 o 6 minuti, sempre mescolando.

Sfogliata alle verdure e salsiccia

Ingredienti:
TORTA DI 35X25 CM
250 g di pasta sfoglia rettangolare (un rotolo)
4 cucchiai di olio di oliva
una cipolla rossa di Tropea
2 melanzane lunghe medie
2 zucchine medie
una manciata di foglie di basilico
sale e pepe q.b.
150 g di formaggio a pasta molle (scamorza, provola)
400 g di salsiccia fresca

La sfogliata alle verdure e salsiccia è una torta salata ricca e gustosa preparata con una base di sfoglia condita con melanzane, zucchine, cipolle rosse e salsiccia. Resa filante dai cubetti di formaggio, la sfogliata alle verdure è un piatto dell’ultimo minuto facile e completo, oltre ad essere un piatto “svuotafrigo” perché potrete usare le verdure che preferite o che vi avanzano. Che ne dite, per esempio, di peperoni, pomodori e patate?

C_4_ricetta_2520_upiFoto

Procedimento

Versate l’olio in una padella capiente e fatevi appassire dolcemente la cipolla a fette sottili. Aggiungete quindi le melanzane mondate, lavate, asciugate e tagliate a cubetti non troppo piccoli. Fate insaporire il tutto per 5 minuti a fuoco vivace.

Unite anche le zucchine tagliate nello stesso modo e cuocete per circa 15 minuti fino a quando le verdure saranno cotte ma ancora ben sode. Regolate di sale e pepe, profumate con il basilico e togliete dal fuoco. In un’altra padella rovente fate rosolare la salsiccia sbriciolata.
Quando sarà leggermente dorata (non completamente asciutta) unitela al condimento di verdure, mescolando bene. Foderate la teglia con carta da forno e stendetevi la pasta sfoglia.
Distribuitevi sopra il condimento tiepido e completate con i cubetti di formaggio. Infornate la sfogliata alle verdure a 200-220 gradi per circa 25 minuti.
Sfornate, lasciate assestare per qualche minuto e servite calda o tiepida.

Crostata alla frutta

Ingredienti:
CROSTATA DI 24 CM
Per la pasta frolla:
300 g di farina tipo 00
120 g di zucchero semolato
120 g di burro a temperatura ambiente
1 uovo medio
1 tuorlo d’uovo
la scorza grattugiata di mezzo limone
1 cucchiaino di lievito per dolci
Per la crema pasticcera:
250 ml di latte intero
1 uovo medio
il succo di mezzo limone
25 g di amido di mais (maizena)
75 g di zucchero semolato
Per decorare:
frutta fresca mista (3 kiwi, qualche fetta di anguria, 2 pesche, chicchi d’uva) q.b.

C_4_ricetta_1235_upiFoto

La crostata alla frutta è una torta golosa e intramontabile, realizzata con una base di pasta frolla, una farcitura di crema pasticcera e una decorazione coloratissima di frutta fresca. La crostata alla frutta è un dolce fresco e scenografico, amato anche dai bambini e perfetto per le calde giornate d’estate. La frutta per la decorazione? Potete scegliere quella che vi piace di più, l’importante sarà alternare i colori e le forme per creare un fantastico effetto visivo!

Procedimento

Per la pasta frolla: disponete la farina a fontata, aggiungete lo zucchero, il lievito e la scorza di limone. Unite al centro le uova e il burro morbido a pezzetti. Impastate fino a ottenere un panetto liscio e omogeneo. Avvolgetelo con pellicola trasparente e lasciatelo riposare in frigo per 30 minuti. Per la crema: sgusciate l’uovo in un pentolino,aggiungete lo zucchero e mescolate. Unite il succo di limone, mescolate ancora e incorporate anche l’amido di mais setacciato. Unite infine il latte e ponete il tutto sul fuoco mescolando spesso fino a ottenere la giusta consistenza della crema. Stendete la pasta frolla su un piano infarinato, rivestite una teglia per crostate, bucherellate il fondo. Coprite con un foglio di carta forno e distribuitevi legumi secchi per la cottura. Infornate a 180 gradi per 25 minuti. Sfornate la base di pasta frolla, lasciatela intiepidire e distribuitevi la crema e poi la frutta tagliata in pezzetti e fettine.
Servite immediatamente la crostata alla frutta o conservatela in frigorifero.

Bacche di goji, elisir di lunga vita

Bacche di goji. Ne avete mai sentito parlare? Ormai vanno di moda: piccole, essiccate, dal colore rosso acceso e dolciastre, sono ottime da gustare nello yogurt, dentro alla macedonia, nel riso o nelle insalate.

C_4_articoloCucina_1416_lstParagrafi_itemParagrafo_1_upiImmagineparagrafo

Queste bacche selvatiche sono un ottimo integratore alimentare (anche per i bambini) grazie al loro basso indice glicemico che le rende adatte anche a chi desideri tenere sotto controllo il proprio peso. In una sola bacca potete trovare tutti i principali macro e micronutrienti: carboidrati (efficaci come rinforzo e sostegno del sistema immunitario), proteine, lipidi (tra cui Omega 3 e Omega 6) e germanio, un potente antiossidante utile per proteggere l’organismo in caso di radiazioni e ottimo per artrite reumatoide, ipertensione e allergie. Questi piccoli frutti rossi sono, inoltre, ricchissimi di sostanze nutrienti come vitamine C ed E. Senza dimenticare i minerali.
Mentre le vitamine proteggono dai radicali liberi e dallo stress ossidativo (funzione anti-age), il rame, il ferro, il fosforo e il manganese aiutano a regolare il metabolismo energetico. In più, grazie alla potente concentrazione di potassio e magnesio queste piccole bacche aiutano ad aumentare la resistenza muscolare. E poi, la combinazione vincente di zinco e cromo attiva il metabolismo dei macronutrienti: un valido aiuto nelle diete.
Come dicevamo, questi minuscoli frutti sono adatti a chiunque: da chi soffre di affaticamento visivo, in gravidanza o menopausa, ottimi anche per chi avverta di disturbi associati allo stress e sbalzi di umore. Il loro utilizzo è sconsigliato solo in casi di terapie con anticoagulanti o a chi è allergico al pomodoro.

Piadina con melanzane e stracchino

Ingredienti:
6 PIADINE DI 20 CM
300 g di farina 00
40 g di strutto
1/2 cucchiaino di bicarbonato
un pizzico di sale
75 ml di acqua
75 ml di latte
per farcire:
6 fette di melanzane grigliate
300 g di stracchino
olio di oliva q.b.
1 ciuffo di prezzemolo
1/2 spicchio di aglio
sale q.b.

C_4_ricetta_634_upiFoto

La piadina con melanzane e stracchino è un gustoso piatto unico, veloce e facile da preparare. Per realizzare le piadine in casa vi serviranno pochi semplici ingredienti e potrete farcirle come più preferite. Io ho scelto un goloso ripieno di melanzane grigliate e stracchino e ho dato alle piadine una dimensione media, perfetta anche per i bambini!

Procedimento

Per preparare una piadina con melanzane e stracchino, versate la farina nella ciotola dell’impastatrice, aggiungete il sale, lo strutto, il bicarbonato e l’acqua miscelata con il latte.Impastate il tutto per qualche minuto, poi trasferite l’impasto su un piano di lavoro e continuate a lavorarlo con le mani fino a renderlo elastico e omogeneo. Fate riposare il panetto ottenuto per circa 30 minuti. Dividete l’impasto in 6 parti uguali, date a ognuna una forma circolare e stendetela con il matterello in sfoglie spesse un paio di mm. Ricavate dei cerchi del diametro di circa 20 cm, servendovi di uno stampo o di un piatto. Scaldate una crepiera e cuocetevi le piadine da entrambi i lati in modo uniforme (dovranno avere le tipiche chiazze dorate).Sbattete lo stracchino con una forchetta per renderlo più cremoso e fluido. Grigliate le melanzane e conditele con l’emulsione di olio, sale, prezzemolo e aglio tritati. Farcite ogni piadina su una metà con uno strato di stracchino e una melanzane e richiudete come per formare una mezzaluna.Scaldate ogni piadina con melanzane e stracchino sulla crepiera da entrambi i lati e servitele calde.