Pasta con melanzane e mortadella

Ingredienti:
* 4 PERSONE *
300 g di pasta corta
2 melanzane lunghe di grandezza media
3 cucchiai di olio di oliva
sale e pepe q.b.
200 g di mortadella a cubetti
foglie di basilico q.b.
Per la crema di robiola:
200 g di robiola
100 g di latte fresco intero
un cucchiaio di pesto genovese

pasta-melanzane-e-mortadella-cremosa

La pasta con melanzane e mortadella è un primo piatto ricco e gustoso condito con una crema di robiola al pesto, melanzane e mortadella a cubetti. Questa pasta, che è buonissima anche fredda o a temperatura ambiente, è profumata dal basilico fresco e potete impreziosirla con una manciata di pistacchi tritati.

Procedimento

Lavate e asciugate le melanzane, mondatele e tagliatele a cubetti. Saltatele in padella con l’olio, dovranno essere cotte ma ancora sode. Regolate di sale e tenete da parte. Preparate la crema di robiola: stemperatela in una ciotolina con il latte (regolatevi in base alla consistenza che preferite).
Aggiungete il pesto e mescolate bene per amalgamare il tutto.Lessate la pasta e scolatela al dente. Conditela prima con la crema di robiola,aggiungete poi le melanzane, la mortadella e le foglioline di basilico.

Mezzelune ripiene alle verdure

Ingredienti:
* 30 MEZZELUNE *
Per la pasta all’uovo:
300 g di farina tipo 00
3 uova medie
acqua (facoltativo) q.b.
un pizzico di sale
Per il ripieno:
una melanzana
2 zucchine
un peperone rosso
sale e pepe q.b.
olio di oliva q.b.
150 g di scamorza grattugiata
Per il condimento:
2 pomodori cuore di bue maturi
4 cucchiai di olio di oliva
2 spicchi di aglio
sale q.b.

verdure-al-timo86

Le mezzelune ripiene alle verdure sono un primo piatto di pasta all’uovo ripiena di verdure e condita con un sugo di pomodori freschi. Cubetti di melanzane, zucchine e peperoni saltati in padella e uniti dalla scamorza filante sono il ripieno perfetto per questi ravioli! La pasta è molto sottile, il condimento estivo, leggero e profumato.

Procedimento

Per la pasta all’uovo: disponete la farina a fontana su un piano di lavoro, aggiungete le uova al centro, un pizzico di sale e lavorate l’impasto fino a ottenere una palla liscia e omogenea (aggiungete qualche goccia d’acqua solo l’impasto dovesse faticare a compattarsi). Lasciate riposare per qualche minuto in un sacchetto di plastica.
Nel frattempo, preparate il condimento: in una casseruola fate soffriggere dolcemente l’aglio in 4-5 cucchiai di olio. Unite i pomodori tagliati a cubetti e cuoceteli a fuoco vivo per un massimo di 10 minuti, affinché restino quasi interi. Regolate di sale e tenete da parte. In un’altra padella saltate le verdure a cubetti con l’olio, dovranno essere cotte ma sode. Fate raffreddare.
Dividete il panetto in 4-5 pezzetti e stendeteli, a mano o con la sfogliatrice, in sfoglie sottili. Ricavate da ognuna tanti cerchi (utilizzate un bicchiere) e distribuitevi al centro un cucchiaino di verdure e uno di scamorza grattugiata. Richiudeteli su sé stessi per formare la mezzaluna che sigillerete bene con i rebbi di una forchetta.
Lessate le mezzelune in abbondante acqua leggermente salata, scolatele al dente e conditele con il sughetto di pomodoro fresco.

Coniglio ai funghi e uva

Ingredienti:
* 4 PERSONE *
un coniglio in pezzi grandi
500 g di funghi freschi
2 grappoli di uva nera e bianca
100 g di pancetta a cubetti
un mazzetto di prezzemolo, qualche foglia di salvia, una foglia di alloro
un bicchiere di vino bianco secco
4 cucchiai di olio di oliva
uno spicchio di aglio
sale e pepe q.b.

Coniglio in umido ai funghi

Il coniglio ai funghi e uva è un secondo piatto rustico e gustoso, perfetto per la stagione autunnale. Il piacevole contrasto tra il dolce dell’uva e il salato di funghi e pancetta rende questo piatto originale e delicato, adatto anche ai palati più esigenti. Profumate con erbe aromatiche fresche e il gioco è fatto!

Procedimento

Massaggiate i pezzi di coniglio con sale e pepe, quindi fateli rosolare bene in una casseruola con l’olio. Quando saranno dorati da entrambi i lati sfumate con il vino bianco e quando sarà evaporato aggiungete la pancetta, le erbe aromatiche. Unite anche un bicchiere di acqua, coprite con il coperchio e cuocete a fiamma bassissima per circa un’ora.
Nel frattempo, pulite i funghi eliminando la parte finale del gambo e la pellicina. Tagliateli in fette spesse e saltateli in padella con lo spicchio d’aglio e un filo d’olio. A cottura ultimata, regolate di sale e aggiungete il prezzemolo. Qualche minuto prima di terminare la cottura del coniglio, aggiungete i funghi e gli acini d’uva.

Straccetti di trota con salsa rosa

Ingredienti:
600 gr di filetti di trota
80 gr di spinacino fresco
50 gr di noci gherigli
4 cucchiai di olio extra vergine
q.b sale
q.b pepe
2 fette di pane integrale
per la salsa ::
1 vasetto di yogurt greco 0% grassi
2 cucchiai di concentrato di pomodoro
1 cucchiaino di semi di sesamo tostati

C_4_ricetta_2567_upiFoto

Procedimento

Un secondo piatto nutriente e leggero: ecco la ricetta degli straccetti di trota con salsa rosa. Tagliate il filetto di trota a striscioline e scottatelo in una padella antiaderente per pochi minuti a fiamma alta. Una volta pronto iniziate a preparare l’insalata.
Unite allo spinacino le noci, il pane tostato e condite a piacere con un filo d’olio, sale e pepe. Passate alla realizzazione della salsa rosa che andrà a completare l’insalata: mescolate lo yogurt con del concentrato di pomodoro e semi di sesamo tostati. Non vi resta che assemblare il tutto.

Come fare la frutta frizzante: la fresca idea per l’estate

L’estate è ancora lunga e calda, e per affrontarla al meglio una fresca novità fa sempre piacere. Come quella proposta in un video tutorial su web, in cui con poche mosse si può ottenere qualcosa di davvero insolito: della frutta frizzante.

809

Tutto ciò di cui si ha bisogno è della frutta fresca, preferibilmente dalla buccia sottile, e dell’acqua frizzante, molto frizzante. Basta mettere la frutta in sacchetti ermetici, aggiungere l’acqua e lasciare in congelatore per 6-7 ore. All’apparenza la frutta sarà sempre la stessa, ma all’assaggio qualcosa cambia.

Gelato alla Nutella

Ingredienti:
500 g di gelato
200 g di Nutella
300 g di latte fresco intero
60 g di zucchero semolato fine
granella di nocciole per decorare q.b.

Gelato-alla-nutella

Il gelato alla Nutella è un goloso dessert preparato con la crema spalmabile alle nocciole più famosa e amata da tutti, la Nutella! Si prepara con soli 3 ingredienti ed è uno dei gusti di gelato preferit dai bambini, come resistere? Potete decorarlo con la granella di nocciole e, per un dessert chic e originale, potete servirlo a palline in un piatto fondo.

Procedimento

Scaldate leggermente il latte e scioglietevi lo zucchero. Quando sarà sciolto unite il tutto, poco per volta, alla Nutella per stemperarla e renderla omogenea.
Mescolate ancora (se necessario utilizzate un frullatore a immersione per rendere il composto liscio e vellutato), azionate la gelatiera e versate il composto nel cestello.
Servite il gelato alla Nutella immediatamente o conservatelo in freezer fino al momento di servire.

Timballo di tortellini

Ingredienti:
4 PERSONE
250 g di pasta brisée
300 g di tortellini
una noce di burro
80 g di piselli surgelati
100 g di mortadella
200 g di petto di pollo macinato
un uovo per spennellare
sale e pepe q.b.
parmigiano grattugiato q.b.
350 g di besciamella

ricetta-il-timballo-di-tortellini-725x545

Il timballo di tortellini è un primo piatto ricco e sontuoso formato da uno scrigno di pasta brisée farcito con tortellini al prosciutto, besciamella, piselli, mortadella e pollo. Il timballo di tortellini è il piatto delle feste, perfetto per la tavola di Natale e molto scenografico. Potete scegliere gli ingredienti con cui arricchirlo: che ne dite del prosciutto cotto, i funghi o il tradizionale ragù di carne?

Procedimento

Sciogliete il burro in una padella, rosolatevi bene la carne di pollo e aggiungete i piselli. Unite qualche mestolo di acqua, un pizzico di sale e cuocete con il coperchio per una decina di minuti. Quando l’acqua si sarà asciugata aggiungete la mortadella a piccoli cubetti e la besciamella. Mescolate e tenete da parte.Lessate i tortellini in abbondante acqua bollente salata, scolateli al dente e conditeli con la besciamella ricca. Foderate uno stampo alto e stretto con la carta forno e quindi con la pasta brisée, distribuitevi i tortellini, livellate bene. Formate il coperchio con la pasta avanzata, sigillate i bordi e praticate un taglio al centro per la fuoriuscita del vapore. Spennellate la superficie del timballo di tortellini con l’uovo sbattuto con un goccio d’olio.
Infornate il timballo di tortellini a 190 gradi per circa 45 minuti. Sfornatelo e lasciatelo intiepidire prima di tagliarlo.

Rotolo di coniglio ai pistacchi

Ingredienti:

6 PERSONE
1 coniglio disossato di circa un kg
300 g di salsiccia fresca
3 fette di prosciutto cotto
20 g di parmigiano grattugiato
1 limone non trattato
20 g di pistacchi sgusciati
2 manciate di origano, prezzemolo e maggiorana tritati
1/2 bicchiere di vino bianco secco
3 cucchiai di olio di oliva
3 cucchiai di aceto bianco
sale q.b.

arrosto-di-coniglio-farcito-ricetta-986x400

Il rotolo di coniglio ai pistacchi è un gustoso secondo piatto realizzato con un coniglio disossato farcito con salsiccia e prosciutto cotto, poi avvolto da una panatura ai pistacchi. La marinatura a base di erbe, limone e aceto, invece, conferisce al coniglio un sapore delicato. Assolutamente da provare!

Procedimento

Tritate finemente le erbe, mettetene da parte metà e condite il resto con l’olio, l’aceto, il succo del limone e il sale. Posizionate il coniglio aperto su un piano di lavoro, versate la salsina alle erbe sulla sua superficie e distribuitela bene massaggiando con le mani. Coprite il coniglio con la pellicola e fatelo marinare per circa 30 minuti.
Nel frattempo, preparate il ripieno mescolando in una ciotola il parmigiano grattugiato, la scorza del limone grattugiata, il sale e la salsiccia sbriciolata. Trascorsa la mezz’ora, farcite il coniglio con uno strato di prosciutto cotto e continuate con la salsiccia condita facendo attenzione a lasciare qualche cm di vuoto sui bordi. Arrotolate il coniglio dal lato più lungo, legatelo con lo spago da cucina e fatelo rosolare in una teglia con un filo d’olio.
Quando sarà ben colorito, sfumate con il vino bianco e infornate il rotolo di coniglio farcito a 180° per circa un’ora. Tritate i pistacchi e unite al trito di erbe che avevate messo di parte. Distribuite il composto sul piano di lavoro e quando il coniglio sarà pronto slegatelo e cospargetelo con il trito aromatico.
Servite il rotolo di coniglio farcito immediatamente o, in alternativa, lasciatelo raffreddare completamente e scaldatelo in forno circa 30 minuti prima di servirlo.

Pasta con melanzane e pesce spada

Ingredienti:
4 PERSONE
320 g di pasta corta
olio di oliva q.b.
uno spicchio di aglio
un mazzetto di prezzemolo fresco
qualche rondella di peperoncino fresco
una grossa melanzana
2 pomodori rossi
300 g di pesce spada fresco
sale q.b.

paccheri-spada

La pasta con melanzane e pesce spada è un primo piatto di pesce facile e gustoso preparato con pasta corta e un condimento leggermente piccante di melanzane, pomodori e pesce spada. La pasta con melanzane e pesce spada è un piatto colorato ed estivo, perfetto per un pasto veloce e informale ma comunque ricco di gusto! Mi raccomando, fate cuocere le verdure poco tempo in modo che i colori restino vivi e la consistenza croccante.

Procedimento

Tagliate a cubetti il trancio di pesce spada. Scaldate un filo d’olio in un padella e cuocetevi i cubetti fino a quando non saranno leggermente rosolati. Tenete da parte.IAmalgamate bene, regolate di sale e unite il pesce spada rosolato. Saltate il tutto per qualche istante.Lessate la pasta in abbondante acqua bollente salata, scolatela al dente e unitela al condimento. Profumate con il prezzemolo fresco tritato e servite immediatamente.n una casseruola soffriggete dolcemente l’aglio, il peperoncino e il prezzemolo tritato in 3-4 cucchiai di olio. Aggiungete le melanzane tagliate a cubetti e cuocete il tutto fino a quando non saranno tenere ma ancora sode. Qualche minuto prima di terminare la cottura unite i pomodori tagliati a pezzetti.

Friggitelli con pomodorini

Ingredienti:
4-6 PERSONE
750 g di peperoni friggitelli
200 g di pomodorini rossi
100 ml di olio di oliva
2 spicchi di aglio
sale q.b.

maxresdefault (1)

I friggitelli con pomodorini sono un contorno gustoso e veloce per accompagnare ogni tipo di secondo, soprattutto nelle calde sere d’estate. Dolci e saporiti appena cotti, si possono gustare anche a temperatura ambiente o freddi! Potete arricchire il piatto con briciole di pane croccanti e un filo di olio al peperoncino :)

Procedimento

Pulite i peperoni con un canovaccio pulito e toglietevi i piccioli. Friggeteli a fuoco molto basso in una larga padella contenente l’olio.
Mescolate spesso con un cucchiaio di legno, quando saranno appassiti aggiungete l’aglio tagliato a filetti. Fatelo sfrigolare e unite i pomodorini tagliati a metà. Aumentate la fiamma e continuate la cottura dei friggitelli con pomodorini per altri 5 o 6 minuti, sempre mescolando.